Review & Tutorial – Wycon make-up artist Concealers palette (o wjcon contouring palette che dir si voglia)

Ciao ragazze,
Neanche un mese fa mi ero ripromessa di postare con più assiduità, ed eccomi qui dopo quasi 25 giorni di assenza.

Senza speranza.

image

Nel tentativo di farmi perdonare ho pensato di proporvi la recensione di un prodotto low cost mooolto interessante: la palette di correttori Wjcon o Wycon. Per accompagnare la pratica alla teoria ho deciso di abbinare questa review a una sorta di tutorial sul contouring “portabile”… Non così

image

Quindi, dopo aver completato il mio trucco occhi e aver steso una base su tutto il viso, sono partita con lo sculpting.

image

image

La seconda fase è la stesura del correttore chiaro su tutte quelle zone del viso che vengono colpite per prime dalla luce.

image

Con una spugnetta tipo beauty blender procediamo con le sfumature dei due correttori… Blend blend blend.

image

Infine, data la leggerezza delle ombre e per evitare di coprire troppo il lavoro fatto, uniformiamo tutto l’incarnato con un fondotinta minerale (Bare Minerals).

image

Un velo di rossetto e via alla luce del sole senza timore!!(fof by MAC)

image

Voto finale: 7
Onestamente all’inizio ero un po’ titubante verso la palette (ma non questa nello specifico, in generale verso i correttori colati) per via della pelle mista… Potete quindi immaginare la sorpresa quando la mia pelle NON si è sciolta come un gelato al sole, ma ha resistito per alcune ore dignitosamente! …eccezione fatta per il contorno occhi che fin da subito mostrava segni di “creasing”. C’è da dire che il mio contorno occhi è particolarmente rognoso e che a tutt’oggi non sono rimasta soddisfatta al 100% neanche dai miei amori MAC e Urban Decay
image

Spero che questa review vi sia stata utile, e se vi fa piacere seguitemi anche su facebook e instagram 😘

https://facebook.com/ladybarockmakeup

https://instagram.com/ladybarockmakeup

Stay Rock⚡⚡⚡

Annunci

Review – Zoeva rose golden eye set

Ciao ragazze,

I propositi del nuovo anno sono miseramente falliti, e nonostante la buona volontà sono stata assente per un bel po’.
In questo periodo tuttavia ho testato a fondo, come avevo promesso, uno dei miei ultimi acquisti: il set pennelli per occhi di zoeva “rose golden”.

image

Oltre ad essere di una bellezza davvero notevole, sono rimasta piacevolmente impressionata dalla qualità di questi pennelli, decisamente migliorata rispetto a qualche anno fa.

Sia dal punto di vista delle setole che per ciò che riguarda il design dell’impugnatura, il brand Zoeva si è imposto come avversario europeo del noto marchio americano Sigma. Non senza qualche piccolo effetto “collaterale” però… I prezzi sono lievitati un pochino, fino a raggiungere quelli che aveva Sigma (appunto) tempo addietro.
Poco male comunque, il set che ho avuto modo di provare, a mio avviso, vale ogni centesimo!

image

I tre pennelli che mi hanno conquistata fin dalla prima applicazione sono quelli con forma di tulipano, n. 228 e 231, perfetti per definire in maniera decisa la piega palpebrale e contemporaneamente sfumare sull’arcata sopraccigliare; e la ” penna”, ovvero il n. 230, ottimo per creare dei punti luce all’angolo interno e per sfumare lungo la rima inferiore.

image

Il set occhi Rose Golden è composto da 12 pennelli e da una elegantissima pochette in similpelle. Il prezzo è di €65 + spese di spedizione (€7,50 verso l’Italia).
Bellissima anche la versione Rose Golden vol.2, con impugnatura in legno chiaro e pochette in similpelle rosa cipria.

Per tutte le ragazze alla ricerca del loro primo set occhi, non posso fare altro che consigliare vivamente questo brand, che unisce eleganza ad un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Spero che questa recensione vi sia stata utile! Se vi fa piacere potete seguirmi anche su facebook e instagram (in alto a sinistra 😀).

Stay Rock!

Review – Makeup Revolution rossetto liquido Salvation Velvet

Ciao ragazze,

Pronta per voi la prima recensione dei miei ultimi acquisti su maquillalia
(chi segue la pagina facebook o instagram avrà già visto il resto 😜).

image

image

Ho deciso di partire dalla cosa più economica ma anche più d’impatto: le tinte labbra di Makeup revolution nei colori Vamp (vinaccia scuro) e Depravity (lavanda).

Il brand è noto per i dupe di palette famose, come ad esempio la Chocolate Bar di Too Faced, a prezzi molto bassi e mantenendo un buon livello di pigmentazione.
Sbirciando il sito la prima cosa che mi ha lasciato con la gocciolina in testa è stata la descrizione del prodotto. Cito testualmente:

… un colore ad alta brillantezza per dare alle labbra un look completo, audace e lucido.

La tinta labbra è completamente opaca😮

Vabe’… A parte questo la tinta ha numerose qualità positive, prima fra tutte l’effetto extra matte, appunto, e non trasferibile. L’alta coprenza permette di avere subito delle labbra piene con una sola applicazione, anzi è sconsigliabile applicare troppo prodotto per evitare che si “spacchi” e venga via a pezzettoni.
Da non sottovalutare anche il prezzo allettante di soli € 3,79.

image

image

Parlando invece del risvolto della medaglia, il comfort di queste tinte non è il massimo. La durata in buone condizioni si aggira intorno alle 4 ore, dopodiché si ha la sensazione si avere della sabbia sulle labbra e il prodotto tende a sgretolarsi.

Volendo fare un paragone con le tinte della collezione Make-up Artist di Wjcon  su una scala da 1 a 10, direi che siamo sul 6 a 8 per quest’ultima… Non ho avuto ancora modo di provare la versione  di Lime Crime, ma per un prezzo di €19,00 circa ho aspettative almeno da 9.

Spero di esservi stata utile, e se vi fa piacere seguitemi anche su facebook e instagram.

Stay Rock⚡

Haul + Review – MAC Fluidline Brow Gelcreme

Buondi’ girls,
Sabato scorso sono andata in missione a Roma e ho riportato un bel bottino:

image

Oltre alle creme viso e contorno occhi di sephora, delle quali presto farò una recensione, mi sono accaparrata anche il chiacchieratissimo Mher di MAC, un mini pigmento, il mio amato Match master e il gel liner per sopracciglia di cui vi parlerò oggi.

image

Come tutte, anche io ho subito il fascino di questa tipologia di prodotto guardando le numerose immagini su instagram dei dipbrow pomade di Anastasia Beverly Hills. Purtroppo però oltre a non essere un brand facilissimo da reperire, sono sempre stata frenata dalla scelta del colore on-line.
Fortunatamente c’è MAC, che è una garanzia di qualità e performance.
Via alle foto!

image

image

image

image

image

Caratterizzato da una stesura semplicissima e da un’ottima sfumabilita’, il fluidline brow gelcreme, (essendo anche waterproof) ha una durata superiore alle 8 ore!!
Se teniamo poi in considerazione che la mia pelle mista diventa lucida in un nanosecondo, direi che fa proprio dei miracoli…
Il prezzo è di €18,50, e ne vale ogni centesimo, anche perché una jar da 3gr credo duri circa un anno (facendo la proporzione con l’eyeliner nero in gel Fluidline Blacktrack che ho avuto per un anno appunto).
Spero di esservi stata utile, e se vi fa piacere seguitemi anche sulla mia pagina facebook :
https://facebook.com/ladybarockmakeup

Stay Rock!

Review – Urban Decay Perversion/Subversion Mascara+ Lash Primer

image

Ciao ragazze,
Quando ho trovato da sephora questo nuovo duo mascara-primer di Urban Decay non ho saputo resistere… Se avesse avuto un altro nome non avrei ceduto così facilmente, considerando la grande quantità di mascara aperti che ho al momento. Ma via, Perversion… Dovevo averlo!!! 😁😁😁
Partiamo da quest’ultimo…

image

Perversion: mascara con funzione sia allungante che volumizzante. Ha una texture cremosa né troppo liquida né troppo asciutta, che permette di applicare la giusta quantità di prodotto sulle ciglia senza appiccicarle e senza grumi. La sua formula contiene Hairdensyl, una miscela di proteine e aminoacidi (compreso il glicogeno marino, polimero del glucosio in grado di stimolare la crescita delle ciglia). L’estratto di miele nutre in profondità, l’elastina idrolizzata stimola il follicolo e il collagene marino protegge le ciglia. Lo scovolino a spirale definisce e separa, mentre i pigmenti “triple-black” rendono le ciglia super intense. Senza parabeni.

Subversion: primer dalla texture cremosa che prepara per la perfetta applicazione del mascara. Lo scovolino  permette di rivestire le ciglia dalle radici alle punte rendendole più folte e lunghe, per un effetto “false eyelashes”. La sua formula è arricchita con pantenolo e vitamina E per rinforzare le ciglia e nutrirle. Senza profumo né parabeni.

E ora, via alle prove fotografiche🙌🙌🙌

Au naturel

image

Con Subversion

image

E infine… Con Perversion

image

Nonostante le mie ciglia non siano un granché, la combinazione di primer e mascara riesce a darmi una buona lunghezza. L’effetto finale è molto naturale, le ciglia non sono stra-cariche di prodotto, sono ben separate e di un nero bello intenso.
Voto finale : 8

Curiose il fantastico duo di Urban Decay??? allora affrettatevi… Il pack con il sample di Subversion è solo temporaneo e molto i due presto verranno venduti separatamente. Il prezzo è €23,90 circa e potete trovarlo negli store Sephora.
Spero vi sia piaciuta questa review, se volete essere sempre aggiornate seguitemi anche sulla pagina facebook ✌😁

Stay Rock!

Review – Wjcon Liquid Lipstick “make up artist” collection

image

Ciao ragazze,
Review rapidissima su questo nuovo prodotto di Wjcon che mi ha soddisfatto davvero tanto. I Liquid Lipstick sono dei rossetti liquidi che una volta asciutti diventano completamente mat. Da tempo sognavo di provare i Velvetines di Lime Crime, ma non mi ero ancora decisa a fare l’ordine, perché ero un pochino scettica sulla tipologia di prodotto. Voglio dire, sulle foto sono così belli che pensi “no, non è possibile… Ci sarà la fregatura”.
Fortunatamente Wjcon li ha inseriti nella collezione autunnale, tra l’altro ad un prezzo modico di € 6,90, dandomi così la possibilità di familiarizzare con questo tipo di rossetto.
Ma passiamo alle caratteristiche dei liquid lipstick: 16 nuances, texture fluida che diventa completamente mat dopo pochi secondi e in grado di ottenere un piacevole effetto velluto con una seconda applicazione; lunga durata, a prova di cibo e bevande (ad eccezione di olio e burro) e no transfer.

image

Beh ragazze più di così… L’unica piccolissima cosa, che non è un difetto, è che l’applicazione richiede qualche secondo in più di un classico rossetto in stick, e possibilmente l’uso di una buona matita di base.
Io ho scelto il colore 16 Rosso Ciliegia e mi piace tantissimo. Voto 8.
Spero di esservi stata utile e fatemi sapere cosa ne pensate.

Stay Rock!

image

Review – my MAC lipsticks collection

image

Ciao ragazze,
Alla fine mi sono decisa a pubblicare la mia piccola collezione di rossetti MAC. Non avendo uno store vicino alla mia città, e dovendo quindi andare sempre a Roma, fino ad oggi sono riuscita a evitare la bancarotta 😉 Devo dire comunque che ogni volta che mi prende la fissa di andare da Mac, la cosa si ingigantisce e diventa una sorta di gita in macchina con le amiche (vero Vale?) che dura tutta una giornata, all’insegna del puro shopping!!!
Ma passiamo a dare uno sguardo più da vicino ai rossetti, partendo dalle texure (ufficiali):

image

Lipstick
Matte: diva, russian red, lady danger, candy yum yum, dodgy girl, heroine, smoked purple, pink plaid
Retro matte: flat out fabulous
Satin: rebel, viva glam II
Amplified creme: chatterbox

Pro longwear lipcreme
To the future, unlimited, perpetual flame

Matte: una delle categorie meglio fornite nella mia beauty desk!! I rossetti matte sono la tipologia che amo e uso di piu’ perche’ combinano comfort a una durata eccezionale. Da quando li ho scoperti vivo la mia giornata tranquilla, sicura, senza aver paura di andare in giro con un’orribile sbavatura sul mento. I matte di mac sono i rossetti ideali: estremamente pigmentati, coprenti e in grado di resistere dalle 6* alle 10 ore. Vorrei  pero’ distinguerli ulteriormente in “cremosi” e “duri come la roccia”: della prima sezione fanno parte diva, lady danger, heroine, e dodgy girl… I restanti sono Hard as a Rock ( E qui torna l’asterisco -> * che si riferiva alla durata… Si perché i cremosi, a fronte di una stesura semplicissima e di un comfort impareggiabile, sono anche meno resistenti 😦 😦 e strizzano l’occhio ai satin. Detto questo, ci tengo a precisare che sono comunque più duraturi di moltissimi altri brand. Per ottenere risultati ottimali non dimenticate di esfoliare e idratare le vostre labbra prima dell’applicazione, per evitare l’effetto “bocca da dispersi nel deserto”

Retro matte: questo finish “ultra matte” è similissimo a quello dei “duri come la roccia”. Devo ammettere che questa tipologia di rossetto non è proprio piacevole da indossare tutto il giorno, perché la texture tende a seccare le labbra, ma i colori sono talmente belli che ci si sacrifica volentieri (ahaha). Nella mia attuale collezione c’è soltanto Flat out fabulous, o FOF, un fucsia vibrante con sottotono freddo… Ciclamino!!! I prossimi acquisti saranno All fired up e il classico Ruby woo. Se per l’applicazione corretta dei rossetti matte era consigliabile esfoliare e idratare le labbra, per i retromatte è obbligatorio!

image

image

Satin: texture straordinaria, sicuramente la mia preferita dopo le sopracitate. I rossetti satin sono estremamente morbidi, semi-opachi, con un’ottima pigmentazione e coprenza. Inoltre, come tutti i mac, hanno un gradevole profumo di vaniglia. Con le colorazioni scure, tipo Rebel, è più semplice accorgersi del fatto che questi rossetti “tingono” un pochino e quindi, anche se la durata è inferiore a quella dei matte, sono comunque funzionali e affidabili, non lasciando quell’antiestetico contorno labbra colorato con un bel vuoto cosmico al centro. Anche il Viva Glam II (n.d.r. la viva glam è una linea il cui ricavato viene completamente – fino all’ultimo centesimo- devoluto alla lotta all’hiv/AIDS… Ed ecco perché non è soggetta agli sconti della mac pro card), pur essendo un nude, tinge le labbra, dandovi la tranquillità di potere bere senza problemi. Durata 4-5 ore.

Amplified cream: questa tipologia di rossetto, molto morbida, idratante e con leggero effetto lucido, è sicuramente la meno resistente. Chatterbox è stato il mio primo acquisto, ma devo dire che oggi non lo ricomprerei, anche perché, pur avendolo utilizzato meno degli altri, è già quasi finito :s …piccolo love ❤ per gli amplified.

image

image

Pro longwear lipcream: questi rossetti “a lunga durata” sono una linea caratterizzata da una texture lucida al momento dell’applicazione, che diventa opaca dopo qualche minuto. Per ottenere la massima resa da questa tipologia di prodotto è necessario utilizzare una matita pro longwear per il contorno labbra,  oppure è preferibile non applicarla affatto, in quanto una semplice matita cremosa potrebbe andare ad intaccare la durata del rossetto. Una volta premesso ciò, la mia personale opinione è che i rossetti matte non hanno nulla da invidiare ai pro longwear per tenuta e coprenza… Non so decidermi se sono quest’ultimi a non essere al 100% all’altezza del nome o se sono i matte a essere straordinariamente resistenti… Ma in fin dei conti, sono tutti stupendi… Quindi gamma di colori più ampia!!!!yeeah!!

Bene ragazze, per il momento questo è tutto… Se volete qualche info in particolare su qualche colore non esitate a scrivermi!!!

Stay rock!!